Carlo Ciabatti settimo ai Mondiali RS:X Youth

Due giornate di poco vento, dopo una pesante settimana con 20 nodi e oltre, e Carlo Ciabatti non si è fatto sfuggire l'occasione per chiudere alla grande il Campionato del Mondo RS:X Youth a Limassol, Cipro. Nelle ultime tre prove di finale (3-9-5), l'atleta del Windsurfing Club Cagliari si è guadagnato l'accesso alla Medal Race (foto) e nella regata conclusiva è arrivato secondo, dietro al nuovo campione del mondo, l'israeliano Yoav Omer. Alla fine Ciabatti - settimo in clasifica generale - ha scavalcato Luca Di Tomassi come migliore fra gli italiani. Il titolo femminile è stato vinto da Kathy Spychakov, oro a Cagliari nel Mondiale Techno 2015. Classifiche, foto e video su rsxclass.org/youthworlds2016.


Sant'Efis Cup e trofeo Brianda alla Lupa

La Lupa Occhialuta 3 porta a casa l'edizione numero 31 della Sant'Efis Cup e il Trofeo Paolo Brianda. Meno di 8 minuti di vantaggio su Pamauan, che aveva doppiato la boa di Nora al comando; più staccato il resto della flotta, frenato anche da un maestrale incostante.

Maestrale esagerato, solo tre prove per 470 e 420

Il maestrale ha congelato le classifiche di sabato nella terza tappa del Campionato zonale 470 e 420. Domenica mattina le flotte erano impegnate nella seconda bolina e nel lasco quando il vento è balzato dai 18 ai 28 nodi e molte barche hanno incominciato a rotolare sul campo di regata. Il comitato ha valutato rapidamente la situazione ed ha issato la bandiera del tutti a casa. I primi fra i 470, Andrea Lai - Stefano Congiu, sono riusciti comunque a tagliare il traguardo, ma tenere quel vento non era facile neanche per loro.

Europei Techno: Ciabatti in corsa per Nanjing

Se la marchigiana Giorgia Speciale ha conquistato a Torbole un prevedibile titolo europeo Techno Under 15 (9 volte prima su 11 prove...), Carlo Ciabatti ha pescato nel lago di Garda la possibilità di inseguire l'unico biglietto disponibile per i Summer Youth Olympic Games, le Olimpiadi giovanili a Nanjing, in Cina, ad agosto. L'ottavo posto (secondo miglior italiano subito dopo Ruggero Lo Mauro) lascia aperti i giochi per la qualificazione: si deciderà tutto nella prossima tappa di Coppa Italia, il 17 e 18 maggio a Termoli.

Begalli a Stintino respinge l'assalto dei giovani

Nuove vele si fanno largo, ma la generazione dei campioni non ha nessuna intenzione di abdicare, per il momento. Allo Stintino Funboard Contest la vittoria di Marco Begalli non è mai stata in discussione: alle sue spalle gli emergenti come Michele Cittadini (secondo assoluto) e Mattia Onali (quarto) sanno di dover aggiungere al talento muscoli ed esperienza, ma sono già pronti a sfruttare ogni segno di stanchezza. E intanto scavalcano i maestri Giuseppe Pugliese e Manuel Argiolas.

Qualificazioni RS:X, bene Cittadini e Maggetti

Secondo posto assoluto per Michele Cittadini, quinto (e primo fra le ragazze) per Marta Maggetti: la squadra del Windsurfing Club Cagliari si è comportata bene alla regata nazionale di Piombino per la classe RS:X Youth, valida come prima tappa di Coppa Italia e soprattutto come prova di qualificazione per il Mondiale giovanile ISAF. Da registrare anche i piazzamenti di Elena Vacca, 7ª, e Andrea Schirru, 8º.

Gessa-Massoni campioni zonali Hobie Cat 16

Piero Gessa e Pierpaolo Massoni sono i campioni 2014 della classe Hobie Cat 16 per la III Zona. Nell'ultima giornata hanno difeso il titolo in un duello appassionante con i campioni uscenti (e favoriti alla vigilia) Antonello Ciabatti e Luisa Mereu. Sul podio anche Alberto Congiu e Giulia Clarkson, con un vantaggio molto netto su Bonomo-Orrù e Ciabatti-Dessy.

Techno a Loano: Schirru prima, Ciabatti terzo

Vento assente e solo due prove in due giorni per la prima tappa della Coppa Italia Techno293, a Loano. Nell'Under 17, la squadra del Windsurfing Club Cagliari porta a casa il 1º posto femminile di Enrica Schirru (6ª assoluta) e il 3° di Carlo Ciabatti. Da confermare - in attesa delle classifiche definitive - il 7º posto di Riccardo Onali nell'Under 15.

Due Hobie Cat in un punto per il titolo zonale

Con due primi posti nella seconda giornata, Gessa-Massoni piazzano il sorpasso e sabato prossimo si presenteranno al via per le tre prove decisive nel Campionato zonale Hobie Cat 16 con un punto di vantaggio su Ciabatti-Mereu. Al terzo posto Congiu-Clarkson, che con tre prove molto regolari (2-3-3) hanno portato via punti importanti ad entrambi gli equipaggi favoriti per il titolo.

Ciabatti, Schirru e Argiolas dominano nel Techno

Parte la nuova stagione della classe Techno 293 e i protagonisti si presentano subito: nella prima prova del campionato zonale, 1-1-1 in fotocopia al Poetto per Carlo Ciabatti (Under 17), Enrica Schirru (Under 15) ed Elia Argiolas (Under 13). Stessa musica tra gli RS:X, con Michele Cittadini tre volte primo e Andrea Schirru impegnato a giocarsi il secondo posto con Marta Maggetti.

Zonale Laser: vincono Gallo, Zennaro e Lai

Marco Gallo (Standard) e Silvia Zennaro (Radial) dominano al Poetto la prima prova del campionato zonale Laser, nobilitata dai grandi talenti della squadra olimpica e dal maestrale. Con un vento tra i 10 e i 18 nodi, sicuramente più gestibile rispetto alle due prove di sabato, nei 4.7 Davide Lai (YC Cannigione) ha sorpassato il compagno di squadra Roberto Puddu.

Libissonis vince terza tappa e Circuito zonale J24

Libissonis di Antonello Ciabatti chiude la stagione dei J24 imponendosi nella terza tappa e nel Circuito zonale 2013. Ma se il primo posto nella classifica generale era praticamente scontato da tempo, la vittoria nella tappa del Poetto si è decisa solo nella stanza della giuria: le tre buone prove di giornata per Vigne Surrau sono diventate tre squalifiche a causa della mancata comunicazione di un cambio di equipaggio. Via libera per Libissonis, quindi, con un netto 5-1-1.

Zonale RS:X e Techno, recupero a Cittadini e Schirru

Michele Cittadini per gli RS:X ed Enrica Schirru tra i Techno 293 hanno vinto il recupero della seconda prova del campionato zonale per le due classi. Un risultato costruito sui piazzamenti del sabato, visto che al Poetto il vento ha disertato nella seconda giornata, deludendo le flotte pronte per il Memorial Piero Ciabatti.

Libissonis insegue Vigne Surrau nel Circuito J24

Continua il prua a prua nella terza tappa del Circuito zonale J24, al Poetto: nelle tre prove di domenica, 1-10-3 per Vigne Surrau, 3-1-10 per Libissonis. Alla fine resta un solo punto di vantaggio per l'equipaggio di Aurelio Bini davanti a quello di Antonello Ciabatti, quando per completare la tappa mancano solo le tre prove in programma il 15 dicembre.

Vigne Surrau campione zonale della Classe J24

Vigne Surrau di Aurelio Bini è il campione zonale 2013 della Classe J24. Dopo cinque prove, la barca del Circolo Nautico Arzachena è arrivata a pari punti con Libissonis di Antonello Ciabatti e si è aggiudicata il titolo grazie ai migliori piazzamenti: due primi posti contro uno solo per l'equipaggio del Windsurfing Club Cagliari, protagonista di una grande rimonta (2-1) nella seconda giornata. Al terzo posto Boomerang di Angelo Usai, che non è riuscito a confermare le brillanti prestazioni di sabato.

Marta Maggetti campionessa mondiale RS:X Youth

Marta Maggetti è la nuova campionessa mondiale Youth nella Classe RS:X. A Civitavecchia l'atleta del Windsurfing Club Cagliari ha chiuso la Medal race con un grande secondo posto ma le sarebbe bastato molto meno, dopo che l'israeliana Hadar Heller - in testa alla classifica fin dalla prima giornata - ha buttato in mare il vantaggio e la medaglia d'oro facendosi squalificare in partenza, nell'unica prova che contava davvero. Resta in Italia anche il titolo maschile, vinto nettamente da Mattia Camboni (LNI Civitavecchia); buono il settimo posto di Michele Cittadini.

Condividi contenuti