Carlo Ciabatti settimo ai Mondiali RS:X Youth

Due giornate di poco vento, dopo una pesante settimana con 20 nodi e oltre, e Carlo Ciabatti non si è fatto sfuggire l'occasione per chiudere alla grande il Campionato del Mondo RS:X Youth a Limassol, Cipro. Nelle ultime tre prove di finale (3-9-5), l'atleta del Windsurfing Club Cagliari si è guadagnato l'accesso alla Medal Race (foto) e nella regata conclusiva è arrivato secondo, dietro al nuovo campione del mondo, l'israeliano Yoav Omer. Alla fine Ciabatti - settimo in clasifica generale - ha scavalcato Luca Di Tomassi come migliore fra gli italiani. Il titolo femminile è stato vinto da Kathy Spychakov, oro a Cagliari nel Mondiale Techno 2015. Classifiche, foto e video su rsxclass.org/youthworlds2016.


Addio, Mario

Avremmo voluto parlarvi degli ultimi successi dei giovani campioni del Windsurfing Club Cagliari. Lo faremo più avanti, con il cuore pieno di tristezza, perché ci ha lasciato Mario Puxeddu, un loro sostenitore della prima ora, uno dei loro presidenti. Soprattutto uno di noi, uno del Club, a cui si è dedicato con impegno e passione nonostante un subdolo male lo stesse consumando.

Coppa Marisardegna a Cuccuru-Usai per gli HC16

Antonio Cuccuru e Anna Usai l'avevano sfiorata più volte, quest'anno, e finalmente hanno fatto centro. Parliamo della vittoria di una regata, non di una prova: a quella sono abituati ormai da tempo. I due outsider del Windsurfing Club Cagliari, che ormai tanto out non sono più, hanno infatti dominato tra gli Hobie Cat la Coppa Marisardegna 2011, la regata multiclasse che si corre ogni anno ai primi di luglio, patrocinata dalla Marina Militare ed organizzata dai vari club cagliaritani.

Ciabatti-Mereu primi sul lago di Bracciano

Ancora una vittoria per i catters cagliaritani, ancora una vittoria per il Windsurfing Club Cagliari: Antonello Ciabatti e Luisa Mereu si aggiudicano anche il Lago di Bracciano Sailing Contest 2011, consolidando la leadership della scuola cagliaritana. Nella splendida cornice del parco nazionale, hanno sfidato e battuto la flotta laziale accorsa in massa all'evento che, con il passare del tempo, aumenta sempre d'importanza coinvolgendo tante classi veliche, anche assai diverse tra loro (dagli Snipe ai Tornado).

A Porto Pino una sfida nel segno del maestrale

Neanche gli oltre 30 nodi di maestrale hanno spaventato i giovani windsurfer giunti a Porto Pino da tutta la Sardegna per la terza tappa del campionato zonale 2011 per le Classi Techno 293 ed RS:X. Francesco Casti, Michele Cittadini, Carlo Ciabatti e Riccardo Onali - tutti portacolori del Windsurfing Club Cagliari - hanno vinto nelle rispettive classi, mentre Maurizio Gala dello Sporting Club Sardinia di Porto Pollo si è imposto tra gli esordienti.

Hobie Cat 16, Gessa porta a casa la Spring Cup

Piero Gessa sbanca anche a Grosseto. Il catter del Windsurfing Club Cagliari, questa volta in coppia con Stefano Cecere, dopo aver dominato a Palermo mette in riga tutta la flotta Hobie anche sul mare piatto della Toscana aggiudicandosi la Spring Cup 2011. Erano 27 gli Hobie Cat in gara, provenienti un po' da tutta Italia (due persino dall'Austria).

Razzia in Sicilia per la flotta Hobie Cat 16

La flotta degli Hobie Cat 16 con il guidone del Windsurfing Club Cagliari punta le prue verso la Sicilia e fa razzia di trofei lungo le spiagge di Palermo. Nel World Festival On the Beach 2011, regata-evento organizzata dall'Albaria e tornata ai fasti di un tempo, vittoria meritata per Piero Gessa e Giuseppe Pilota. Ma ai primi cinque posti della classifica si parla sardo, con un passaporto onorario per la romagnola Irene Bezzi, che fa coppia con Valentina Gessa e si fa soffiare la seconda piazza da Antonello Ciabatti e Luisa Mereu.

Argento per tre a Mondello, dietro alla Russia

Due vittorie contro una: prima Russia, seconda Italia. È il verdetto della sfida finale negli Europei a squadre 2011 per la classe Techno 293. La formazione azzurra schierata nelle acque di Mondello, in Sicilia, era interamente targata Windsurfing Club Cagliari: Marta Maggetti, Michele Cittadini ed Elena Vacca.

Due giorni di giocovela per i giovanissimi

Sabato 14 e domenica 15 maggio il Windsurfing Club Cagliari ha ospitato al Poetto un raduno regionale multiclasse per la categoria Cadetti, organizzato dal Comitato III Zona della FIV. Ha partecipato una ventina di giovanissimi atleti, di 10 e 11 anni, inviati da Yacht Club Cagliari, Windsurfing Club Cagliari, Lega Navale Sulcis - Porto Pino, Circolo Nautico Arzachena, Yacht Club Alghero, Circolo Velico Porto d'Agumu - Pula, e Circolo Nautico Marinai d'Italia - Sant'Antioco.

Cagliari-Civitavecchia per la Coppa Italia

La Lega Navale di Civitavecchia piazza un prepotente tris nella classe RS:X, con Mattia Camboni, Manolo Pochiero e Daniele Benedetti; il Windsurfing Club Cagliari risponde con un poker (misto) nei Techno Under 17: Michele Cittadini, Marta Maggetti, Andrea Schirru ed Elena Vacca. E fra gli Under 15, ovviamente, Mattia Onali: 5 su 5 per lui. La seconda tappa della Coppa Italia si è chiusa a Cagliari con due prove complicate da un vento bizzoso, che ha rimescolato un po' le carte ma senza mettere in discussione i primati costruiti sabato.

Vele a Nora per una bella Sant'Efis Cup

Prendimi nel Trofeo Paolo Brianda, Elixir nel Gran Crociera, Lyra nelle Vele Bianche e Bayana in Minialtura: ecco le barche protagoniste della ventottesima edizione della Sant'Efis Cup, la tradizionale regata long distance organizzata come sempre dal Windsurfing Club Cagliari sul percorso Cagliari-Baia di Nora-Cagliari, in occasione della festa del patrono. Diciotto equipaggi in gara, a conferma di come l'appuntamento del 1° maggio sia nel cuore degli appassionati velisti cagliaritani.

Maggetti e Casti, un testa a testa al Poetto

Una salutare brezza termica fra i 12 e i 15 nodi, con punte di 17, ha permesso di completare la seconda tappa del campionato zonale RS:X e Techno 293, al Poetto, con due combattute e divertenti regate. A fine giornata, Marta Maggetti si è confermata in testa alla classifica assoluta, alla pari con Francesco Casti (primo degli RS:X) e con un solo punto di vantaggio su un sorprendente Mattia Onali, che da Under 15 ha voluto gareggiare nella categoria superiore, con la vela da 7,8.

Hobie Cat 16, regata di Pasqua a Ciabatti-Dessy

Daniele Ciabatti e Roberto Dessy la spuntano per un'inezia su Piero Gessa e Fabrizio Zirone nel week-end di Pasqua al Poetto. Nella Regata nazionale Remax Cup della Classe Hobie Cat 16, organizzata dal Windsurfing Club Cagliari, i due equipaggi si sono sfidati a suon di vittorie e piazzamenti di vertice, in un duello all'insegna dell'equilibrio che si è deciso solo per un errore commesso da Gessa/Zirone nella penultima prova, prontamente sfruttato da Ciabatti/Dessy per mettere in cassaforte la vittoria finale.

Un Mondiale, due Europei e un nuovo sito

È online il sito windsurfing-cagliari2011.eu, interamente dedicato alle tre grandi manifestazioni internazionali che Cagliari ospiterà a fine ottobre: il Campionato mondiale RS:X Youth, i Campionati europei giovanili della classe Techno 293 e i Campionati europei Master della classe Raceboard.

Europeo a squadre per Cittadini, Maggetti e Vacca

Michele Cittadini, Marta Maggetti ed Elena Vacca: è già fatta - e tutta cagliaritana - la formazione che rappresenterà l'Italia ai Campionati europei a squadre Techno 293 Youth, in programma a Mondello (Palermo) dal 18 al 22 maggio. I tre atleti del Windsurfing Club Cagliari hanno conquistato il posto in squadra con gli ottimi risultati ottenuti lo scorso fine settimana nella prima tappa della Coppa Italia, a Marina di Grosseto: primo, seconda e terza tra gli Under 17.

Ciabatti-Mereu si confermano nell'Hobie Cat 16

Il Campionato Zonale 2011 per la Classe Hobie Cat 16 è stato vinto dai soliti Antonello Ciabatti e Luisa Mereu, abili nel commettere un solo errore (una partenza anticipata - OCS) nel secondo week-end al Poetto, organizzato ancora una volta dal Windsurfing Club Cagliari. Daniele Ciabatti e Roberto Dessy, leader dopo le prime tre prove, hanno commesso qualche ingenuità di troppo (un OCS ed una penalità) e sono stati costretti ad inchinarsi anche ad Alberto Congiu e Giulia Clarkson, implacabili per velocità e costanza.

Condividi contenuti