Europeo RS:X Youth, bronzo per Ciabatti

Carlo Ciabatti è tornato dal Campionato Europeo RS:X Youth disputato a Palermo con la medaglia di bronzo al collo. Sarebbe stata d'argento o d'oro, se il Comitato di regata non avesse annullato una prima Medal Race, con una decisione discutibile: cinque atleti avevano sbagliato percorso dopo lo spostamento di una boa e Ciabatti si era ritrovato al comando. Grande risultato, comunque, che vale la qualificazione per l'Eurosaf di fine luglio a Brest, oltre a valide credenziali per il Mondiale RS:X Youth in Polonia, dall'11 al 18 luglio.

L'atleta del Windsurfing Club Cagliari ha confermato di poter lottare con i migliori in tutte le condizioni: dal vento leggero delle prime prove, ai venti medi della seconda fase di qualificazione fino al vento più forte delle prove di finale, in cui è partito con un deciso 2-3. Con il pesante 16º posto della Medal Race ripetuta, Ciabatti è stato scavalcato dall'israeliano Yoav Omer per l'argento e non ha potuto annullare il distacco dall'olandese Sil Hoekstra. Alla fine quattro italiani fra i primi dieci: 6º Matteo Evangelisti - fra i migliori nella prima parte del campionato -, 9º Francesco Tomasello e 10º Giuseppe Zerillo; classifica completa, con la flotta Silver, sul sito della Classe RS:X.

La squadra cagliaritana guidata dal tecnico Mauro Covre porta a casa anche l'ottimo 15º posto di Enrica Schirru nel campionato Youth femminile, dominato dalle atlete israeliane. Niente male, per un esordio con due anni di anticipo a livello internazionale nella Classe RS:X e una regata chiusa in crescendo, con un doppio ottavo posto. Per l'Italia le migliori Giulia Alagna 5ª e Giorgia Speciale 10ª.

Il campionato assoluto maschile è stato vinto dal polacco Pawel Tarnowski, medaglia d'oro nei Mondiali Youth disputati a Cagliari nel 2011; il migliore degli italiani è stato Federico Esposito, 20º, davanti a Mattia Camboni. Nell'assoluto femminile, oro per la britannica Bryony Shaw, con Flavia Tartaglini 9ª e Laura Linares 12ª.