RS:X e Techno a Cagliari per la Coppa Italia

Sessantasette atleti, con tecnici e accompagnatori, trascorreranno a Cagliari il lungo ponte dell'Immacolata per disputare le regate di chiusura della stagione 2014 del windsurf italiano nelle Classi RS:X e Techno 293. In tre giorni, dal 6 all'8 dicembre, si assegneranno i punti decisivi per le classifiche della Coppa Italia.

La lista degli iscritti è popolata da ragazze e ragazzi che hanno spesso occupato il podio di grandi eventi mondiali ed europei negli ultimi anni. Prima fra tutti ovviamente la cagliaritana Marta Maggetti, che dopo il bronzo ai Mondiali RS:X Youth a Clearwater, in Florida, chiude con questa regata una prestigiosa carriera nelle categorie giovanili. Saranno in gara al Poetto anche Michele Cittadini, Giorgia Speciale, Carlo Ciabatti, Elena Vacca, Enrica Schirru e una generazione di nuovi talenti in cerca di affermazione.

Il bando per entrambe le Classi prevede per questa quarta e ultima tappa della Coppa Italia 9 prove in tre giorni, con la possibilità di scartare il piazzamento peggiore dopo la disputa di almeno 4 prove. La regata è aperta anche alle classi RS:X maschile e RS:X femminile, alle medesime condizioni previste per la classe RS:X Youth. Nella regata dei Techno saranno impegnati Under 17, Under 15, Under 13 ed Esordienti, Cadetti Kids. I preliminari di partenza della prima prova sono previsti per le 13 di sabato.

Il Comitato di regata è composto da Saverio Granato (presidente), Addolorata Maria Vitalba, Bernardo Camboni, Domenico Casti, Massimo Cortese e Margherita Frau.

Il Windsurfing Club Cagliari, che organizza la regata, è al lavoro per chiudere la stagione agonistica con un evento di alto livello, caratterizzato da una particolare attenzione per l'ambiente. I soci del Circolo saranno impegnati a ripulire la spiaggia alla prima fermata e si spingerà per una rigorosa raccolta differenziata dei rifiuti nell'area destinata ad atleti, tecnici e ospiti.

Lo sforzo verde è sostenuto anche dagli sponsor: Acqua Smeraldina, ad esempio, in alternativa alle solite bottigliette di plastica che inevitabilmente si perdono in mare, questa volta distribuirà agli atleti le sport cup: borracce personalizzate da riempire alla fontanella del Club prima dell'uscita. Anche la frutta offerta da altri sponsor (Fattoria Oasi del benessere, Agriturismo Arras di Lanusei, I Melograni di Uta) avrà il marchio di qualità ambientale: mele e clementine rigorosamente coltivati senza l'uso di pesticidi.

Per gli ospiti che hanno scelto di trascorrere a Cagliari qualche giorno in più, e non precipitarsi all'imbarco subito dopo la cerimonia di premiazione, il Circolo sta organizzando un'escursione naturalistica sulla Sella del diavolo e una visita guidata della città.

Oltre alla Regione Sardegna e al Comune di Cagliari (con gli Assessorati allo Sport), diverse aziende stanno collaborando in varie forme per la riuscita della regata: l'elenco ancora provvisorio comprende Latte Arborea, Smeraldina, Ferrero, Crocchias, Panetteria Argiolas, Macelleria Pitzalis di via Milano, Frutteria De Fruttando di via Scano, Fattoria Oasi del benessere di Ilbono, I Melograni Santa Lucia di Uta, Potentina, Bar Otium, Slam nel Largo Carlo Felice, Surf Spot, Vela Shop Nautica, Reporter Abbigliamento, Ottica Manca, Merceria Ciabatti, Benetton Via Dante, Farmacia Murtas, Masnata Chimici, Tirrenia, Qui Bio, Scuola Nordic Fitness Cagliari, Pasticceria San Benedetto.


Da scaricare