Primo posto per l'Italia all'Eurosaf

Anche la squadra RS:X ha contribuito all'affermazione dell'Italia all'EuroSAF - European Youh Championship disputato ad Aarhus, in Danimarca. I giovani velisti azzurri hanno conquistato il trofeo per nazioni, battendo Gran Bretagna, Danimarca e Francia. La nostra Silvia Colombo ha chiuso la regata al settimo posto (settima anche l'ultimo giorno nella medal race).

Il migliore piazzamento tra gli RS:X è il secondo posto di Mattia Camboni (LNI Civitavecchia), ad appena due punti dal vincitore, il britannico Joseph Bennet: il giovane azzurro ha finito in crescendo e nella medal race stava per piazzare il colpaccio. Bene anche il suo compagno di squadra Daniele Benedetti, che proprio nell'ultima prova ha tirato fuori il miglior risultato del campionato, secondo, ed ha chiuso al quarto posto nella classifica generale.

Fra le ragazze, l'Italia ha pagato l'infortunio di Veronica Fanciulli (LNI Civitavecchia), costretta al ritiro dopo 6 prove in cui era sempre arrivata subito dopo le più forti, le britanniche Saskia Sills e Noelle Finch, prima e seconda alla fine. Per Silvia Colombo un'altra importante esperienza internazionale.

I risultati migliori sono arrivati dal 420, con due doppiette: tra le ragazze vittoria di Clara Addari e Arianna Perini, davanti ad Anna Bettoni e Sofia Carluccio; tra i maschi Davide Marrella e Francesco Rossi hanno preceduto Ruggiero di Luggo e Davide Russo.

Soddisfatto alla fine il portavoce della spedizione azzurra, Marco Iazzetta: “La squadra c'è e può continuare il lavoro per le Olimpiadi a Rio. Abbiamo visto il lavoro dei Circoli e degli allenatori, che ha fatto arrivare i ragazzi molto ben preparati a questo appuntamento. Il risultato finale ci dice che la strada che la Federazione ha voluto intraprendere con il progetto "...verso Rio 2016" è quella giusta ed è valida. Lavorare insieme con gli allenatori, tutti nello stesso posto, con i raduni multiclasse, aiuta a vincere nelle manifestazioni importanti. Questo trofeo e le medaglie conquistate ai recenti Campionati mondiali ISAF Youth lo confermano”.

Questa la classifica finale per nazioni:

  1. Italia (39 punti)
  2. Gran Bretagna (37)
  3. Danimarca (33)
  4. Francia (32)
  5. Norvegia (31)
  6. Turchia (28)
  7. Germania (27)
  8. Russia (10)
  9. Polonia (8)
  10. Irlanda (7)
  11. Svezia (6)
  12. Portogallo (0)
  13. Croazia (0)
  14. Spagna (0)
  15. Svizzera (0)