Melis e Schirru vincono nel Techno a Coluccia

Alessandro Melis ancora una volta dominatore assoluto fra gli Under 13; Enrica Schirru prima delle ragazze Under 17: sono i piazzamenti migliori della squadra che il Windsurfing Club Cagliari ha schierato alla Wind Techno Cup. Per una settimana, dal 5 al 10 luglio, 230 fra i più promettenti atleti del windsurf italiano si sono sfidati nella Baia di Porto Liscia. Strutture spartane a terra, organizzazione efficiente e condizioni meteo diverse fra una giornata e l'altra: un grande successo.

Patuk conquista il Trofeo Paolo Brianda

Patuk di Raymond Fadda ha vinto l'edizione numero 33 della Sant'Efis Cup e il Trofeo Paolo Brianda, precedendo Shu (Giuseppe Orrù) sia in tempo reale che in compensato. Nella Veleggiata, vittoria per Pura Vida di Emilio Marroccu, prima al passaggio alla boa di Nora e prima in tempo reale anche sul traguardo, in poco più di 4 ore.

Ciabatti-Mereu primi nella regata nazionale HC16

Il maestrale ha bloccato anche l'ultima giornata della regata nazionale multiclasse Hobie Cat: raffiche oltre i 30 nodi hanno costretto le flotte a terra. Con le tre prove disputate sabato (1-3-1) Antonello Ciabatti e Luisa Mereu si sono aggiudicati la regata HC16, davanti ad altri due equipaggi del Windsurfing Club Cagliari, Caddeo-Massoni e Gessa-Dessy. Regata non valida invece per i Dragoon, che non hanno raggiunto il numero di prove minimo.

O'pen Bic, a Vincis e Nonnis la tappa dello Zonale

Il vento non era più quello del sabato, per fortuna, ma la flotta O'pen Bic ha trovato al Poetto condizioni belle e impegnative per la seconda tappa del campionato zonale, organizzata dal Windsurfing Club Cagliari. Quattro prove disputate per gli Under 16 (con qualche defezione), solo due per gli Under 13. Lega Navale Sulcis e Lega Navale Villasimius si danno battaglia nella categoria maggiore mentre il Circolo Nautico Arbatax piazza una barca in testa alla classifica fra i più giovani.

Dragoon e Tika, seconda prova dello Zonale al Poetto

La seconda giornata dello Zonale multiclasse per Dragoon e Tika conferma i valori già visti qualche settimana fa. Alessandro Serra e Chiara Baccara hanno aggiunto alla classifica altri tre primi posti (più una prova non completata dopo una scuffia sul lato di poppa).

Zonale Techno salvato da un soffio di maestrale

Il Windsurfing Club Cagliari cala un tris nella prima tappa del campionato zonale Techno 293, al Poetto: con un soffio di maestrale, vittorie nette per Enrica Schirru (Under 17), Alessandro Melis (Under 15) e Sofia Ciaravolo (Esordienti). Le classifiche dei giovanissimi invece premiano altri due circoli che lavorano bene: lo Sporting Club Sardinia con Samuel Manca e la Lega Navale Carloforte con Lucia Napoli.

Hobie Cat 16, i ragazzi attaccano i veterani

Il Campionato di flotta apre la stagione ufficiale dell'Hobie Cat 16 e sembra che non sia cambiato granché: dopo 4 prove, Ciabatti-Mereu alla pari con Gessa-Dessy e Caddeo-Massoni staccati di due punti. Il realtà la novità interessante è al quarto posto: due giovani - Federico Budroni e Giulia Faggioli - che se la sono giocata alla pari con i veterani, piazzandosi per due volte secondi.

Azzurre fuori dalla medal race ai Mondiali RS:X

Ventiduesima assoluta e quarta delle Under 21: Marta Maggetti non fa salti di gioia per i piazzamenti ai Mondiali RS:X a Eilat, in Israele. Miglior risultato per lei: un 4º posto nella quinta prova di finale. Undicesima Flavia Tartaglini.

Enrica Schirru prima nel Techno a Marsiglia

Dopo il bronzo mondiale conquistato a Cagliari lo scorso autunno, Enrica Schirru inaugura la stagione agonistica 2016 con una vittoria nel Techno Under 17 alla tredicesima MedCup, a Marsiglia. Un risultato importante: cinque primi posti su sei prove, in condizioni di vento e mare molto diverse. Nella classe RS:X maschile il Windsurfing Club Cagliari porta a casa il quarto posto di Carlo Ciabatti, scavalcato all'ultima prova da Matteo Evangelisti.

Anche la nazionale olandese in allenamento al Poetto

Tra gennaio e febbraio, Max van der Storm è venuto ad allenarsi al Poetto con la nazionale olandese delle classi Youth RSX e Techno293. Settimane di lavoro intenso, assieme alla squadra del Windsurfing Club Cagliari, a un atleta belga e alla nazionale Youth italiana, coordinata dal tecnico Mauro Covre.

A Vigne Surrau la terza tappa del Circuito J24

Dopo aver dominato le tre prove del sabato, Vigne Surrau di Aurelio Bini vince anche l'unica prova che il maestrale consente di disputare nella giornata finale al Poetto e si aggiudica la tappa cagliaritana del campionato zonale J24, lasciando indietro Dolphins e Lega Navale Carloforte (che grazie a un secondo posto scavalca Aria nella classifica finale).

2015, un altro anno carico di medaglie

Alle premiazioni e alle medaglie sono tutti abituati, o si stanno abituando in fretta. Ma una torta decorata con foto mangiabili di tanti campioni è stata davvero una sorpresa apprezzata, nella festa in famiglia organizzata dal Windsurfing Club Cagliari per celebrare con atleti e allenatori i successi di una grande stagione agonistica che sta per concludersi.

Libyssonis con Ciabatti campione zonale J24

Antonello Ciabatti al timone di Libyssonis ha vinto il Campionato zonale J24, ma senza passeggiare come nella prima giornata: due settimi posti e una partenza anticipata si sono mangiati quasi tutto il vantaggio, permettendo a Botta Dritta, secondo, e Vigne Surrau, terzo, di avvicinarsi ad un solo punto. Anche Dolphins, Aria e Boomerang a un passo dal podio.

Gran Mondiale Techno 293, festa doppia

Due titoli per Israele, due per la Francia, uno per l'Italia e uno per la Grecia. E nel medagliere spazio anche a Giappone, Spagna e Russia. Il Campionato mondiale della classe Techno 293 si è chiuso con una doppia soddisfazione per il Windsurfing Club Cagliari: per il successo complessivo dell'evento e per le medaglie di Enrica Schirru (bronzo) nell'Under 17, Michele Cittadini (oro) ed Elena Vacca (bronzo) nella categoria Plus.

Circuito J24, parte bene Vigne Surrau

Enrico Strazzera al timone di Vigne Surrau non ha vinto, ma nelle due prove disputate è stato il più regolare (3-2): così si è piazzato in testa alla classifica con tre punti di vantaggio dopo la prima giornata del Circuito zonale J24, arrivato al Poetto con la terza tappa. LNI Carloforte di Gorgerino, Dodicipuntouno con Gianluca Masala al timone e Libyssonis (Antonello Ciabatti) inseguono separati fra loro da un solo punto. Distacchi minimi che per alcuni potranno essere limati quando scatterà lo scarto, con la quarta prova.

Condividi contenuti